FAQ

Dove è previsto il ritrovo, la registrazione e il briefing?

v

Il ritrovo è previsto mercoledi 26 Aprile presso l’Hotel il Querceto di Dorgali, dove si terrà la registrazione dalle ore 10,00 alle 19,00. Il briefing è previsto alle ore 17.

Dove e quando è prevista la partenza della 6+6 Ajò Sardegna?

v

La 6+6 Ajò Sardegna avrà inizio Giovedi 27 aprile 2023 con partenza da Dorgali. Organizzeremo i ciclisti in piccoli gruppi che partiranno tra le 06:30 e le 07:00

Come faccio a raggiungere Dorgali?

v

Per chi non fosse munito di mezzo proprio, verrà organizzato un servizio navetta aeroporto e/o porto di Olbia al costo di € 70,00 (andata e ritorno) da prenotare al momento dell’iscrizione

Posso lasciare alcuni bagagli in Hotel a Dorgali durante l'evento?

v

Sì, ci sarà un locale dedicato in cui lasciare i propri bagagli durante lo svolgimento dell'evento. Il locale sarà accessibile solo ai partecipanti alla 6+6Ajò Sardegna al costo di € 10. I bagagli dovranno essere chiusi in modo da non permettere ad altri la loro apertura e non contenere soldi o oggetti preziosi.

Verrà a prendermi qualcuno se resto in panne?

v

Non necessariamente.
Non necessariamente.Le nostre capacità di recupero in caso di corridori rimasti in panne in località remote sono limitate, sarà quindi responsabilità del ciclista raggiungere il punto di presidio più vicino dove potremo assisterlo nella riparazione della bicicletta o aiutarlo a far ritorno al punto di partenza. Assicurarsi di essere preparati nel caso in cui le cose non dovessero andare come previsto.Il nostro consiglio:
- Pedalare con gli amici.
- Portare con sé i dati personali di amici e familiari che siano disponibili a effettuare un eventuale recupero.
Si prega di considerare che in alcune zone, potrebbe esserci scarsa copertura telefonica.
Se si rimane bloccati perché feriti o malati, si prega di chiamare i servizi di soccorso facendo il 112. Il ritiro dalla manifestazione va sempre segnalato agli organizzatori.

Posso portare un veicolo di supporto?

v

La 6+6 Ajò Sardegna è un evento comunque assistito. Sarà anche disponibile un servizio di pattuglia lungo tutto il percorso. Ciò significa che anche i corridori più inesperti dovrebbero essere in grado di completare la 6+6 Ajò Sardegna in totale autonomia e senza veicolo di supporto. I veicoli di supporto possono costituire un pericolo per i corridori e possono essere di ostacolo se parcheggiati in prossimità di stradine strette e mentre circolano lungo il percorso. È pertanto consigliabile approfittare dei servizi offerti e prendere parte alla 6+6 Ajò Sardegna senza supporto. Qualunque corridore venga visto ricevere assistenza lungo il percorso da parte di un veicolo di supporto, oppure verrà accertato il ”traino” o il trasporto sul veicolo, sarà squalificato. Il veicolo di supporto non deve pertanto seguire costantemente il corridore, ma può dare assistenza solamente nelle aree in prossimità dei punti di controllo.
Qualunque corridore venga visto procedere lungo il percorso fra un controllo e l'altro con un veicolo di supporto costantemente al seguito, sarà squalificato.

Sarà possibile monitorare i miei progressi online?

v

Sì. E' previsto un sistema di Tracking Elettronico.

Cosa offrono i due point principali a metà dei percorsi (Castel Sardo e Pula)?

v

- Bag Drop all inclusive. Ti chiediamo però di non includere alimenti freschi, liquidi o vetro.
Riporteremo tutto a Dorgali una volta chiuso il controllo
- Ristoro all inclusive
- Docce e servizi igienici
- Area dormitorio con materassini
- Ricarica telefoni
- Attrezzature di base per il pronto soccorso
In alcuni dei punti di controllo sarà anche possibile trovare in vendita materiale tecnico e generi alimentari supplementari.

Cosa offrono i punti di controllo previsti lungo i percorsi?

v

- Ristoro all inclusive
- Servizi igienici

Che cosa accade se arrivo tardi ai controlli?

v

Se arrivi tardi al controllo, ma pensi ancora di poter terminare la corsa nei tempi stabiliti, allora dovrai mettercela tutta per continuare. Potrai continuare il brevetto tentando di recuperare il tempo perduto nelle successive tappe purché il passaggio possa essere certificato. Una volta trascorso il tempo ufficiale, sarà discrezione del controllore decidere quanto tempo rimanere nel punto di controllo oltre l’orario.